Storia e tradizione

„L' albergo Kahn a San Martino è documentato per la prima volta nel 1360, ma sicuramente è più antico. Esso risale al periodo della costruzione della chiesa parocchiale di San Martino, con la quale costituiva un'unità..." Dr. Egon Kühebacher


L'albergo Kahnwirt** è ricco di storia. Infatti è il più antico della Valle di Casies e uno dei più antichi della Val Pusteria. La prima notizia della sua esistenza risale al 1360 e ancora oggi è gestito – in modo tradizionale – dalla famiglia Kahn arrivata alla sua 14° generazione.

Con il passare del tempo il cognome „Kahn" ha subito diversi cambiamenti: da „Chan" nel 1425 è passato a „Khan" nel 1580; nel 1616 invece si usava la doppia „a" per definire il cognome „Kaan", nel 1620 è nuovamente passato a „Khan". Dal 1800 si utilizza la forma attuale Kahn. L'albero genealogico presente nell'ampio ingresso con soffitto a volta (la cosidetta „Labe") è testimone dell'ininterrotta sequenza dal primo Chan (1425) all'attuale albergatore e proprietario Josef Kahn.

Fino alla fine della Prima Guerra Mondiale (1918) gli albergatori del Kahnwirt esercitavano anche la funzione di avvocato e sindaco della valle. Se il giudice di Monguelfo faceva visita in valle si recava spesso alla locanda Kahn. Trattative e dibattimenti si svolgevano sempre nella locanda „Kahn".



Nel 1984 é stato assegnato al Sig. Kahn il certificato „Erbhof", un'onorificenza assegnata a famiglie che nella stessa successione familiare gestiscono per almeno 200 anni un'azienda agricola.

© Residence Kahn ***  -  Part.IVA IT01030010217  -  Impressum  -  Protezione dati  -  Sitemap  -  Cookies